martedì 17 giugno 2008

SERPO, IL FILM


In breve la storia, per chi non la sapesse ancora. Nel 1965 ci sarebbe stato, nel deserto americano del Nevada, uno scambio umano alieno. Esseri provenienti dal pianeta Serpo/Crystal Night avrebbero ospitato a bordo della loro astronave 12 umani. Sarebbero stati trasportati sul loro pianeta per studio. Nel 1978 sarebbero tornati in 10. La vicenda, sembra, abbia dato spunto aglli Incontri ravvicinati di Spielberg. Ora, pare sia in preparazione il film che documenti quegli accadimenti. Ma con alcune aggiunte. Ambientato nel 2016. il film narra la storia di un team di specialisti che, dopo essere entrati in contatti con la razza delle Ebe, ed essersi preparati allo scambio, nel loro viaggio stellare si accorgono che è in atto una vera e propria guerra intergalattica fra razze. Che potrebbe scoppiare in tutta la sua virulenza anche sul nostro pianeta. Non vi suona familiare? A voi il trailer http://www.myspace.com/serpothemovie

5 commenti:

olan100 ha detto...

l'uomo può solo imparare ad espandere la sua aurea...

quando li incontri ti guardano sbigottiti... e distolgono lo sguardo... poveretti sono disperati!!
una vita sana sotto ogni aspetto ci libera da ogni cosa!!

faceonmars ha detto...

ma a chi ti riferisci?

VERITAS2012 ha detto...

sbaglio o nel trailer viene scritto "BASED ON TRUE HISTORY"(basato su una storia vera)?

faceonmras ha detto...

Si si
c'è scritto esattamente quello
basato su una storia vera

Ste ha detto...

olan100, se capisco bene quello che intendi sono decisamente d'accordo con te.

E' un discorso un po' generale e forse anche un po' out topic, ma vabbè:
dovremmo sempre ricordarci che non sarebbe meglio non consumare tutte le nostre energie a svelare complotti e ad aspettare invasioni aliene, per quanto questi scenari possano essere assolutamente veritieri.

La cosa più importante dovrebbe sempre essere la nostra crescita interiore. Con questo intendo dire che leggere e sapere che "tutto è uno" è diverso da realizzare e percepire che "tutto è uno". Il nostro obbiettivo dovrebbe essere realizzare queste grandi conoscenze nel nostro continuum mentale ora.
Con questo tipo di comprensione saremo sempre e per sempre pronti a tutto.

La mia vuole essere solo una riflessione non certo una critica a qualcuno, perchè ognuno di voi sta facendo un lavoro eccezionale ed importante.

Grazie.