giovedì 12 giugno 2008

LA CENSURA NELLA SCIENZA

Un lettore, che desidera rimanere anonimo, ci manda il presente contributo.

Le basi della scienza sono state gettate dalla Royal Society di Londra, che si è ispirata alla figura di Francis Bacon.
Questa scienza sostiene che noi veniamo dall'oblio, viviamo una breve vita fisica e poi ricadiamo nell’oblio.
Se analizziamo la sua storia ufficiale, vediamo che la Royal Society è stata creata dai massoni. Newton, come i fondatori della Royal Society, sapeva che molte delle cose che la scienza ufficiale ci dà per vere sono fandonie.
Ma l’idea era quella di farci credere a delle stupidaggini per tenerci lontano dalla verità.
E’ molto più facile controllare delle persone se queste credono di essere frutto del caso cosmico, se credono di esistere solo grazie ad alcune reazioni chimiche e di risprofondare nell’oblio durante la morte.
E’ molto più difficile controllare quelli che sono consapevoli della loro infinità multidimensionale.

Lo scienziato, è diventato un infallibile, che può pontificare sulle grandi questioni poiché è uno scienziato quindi deve avere ragione.
Gli scienziati di oggi sono perlopiù degli sprovveduti per quanto riguarda la natura della vita e dell’esistenza, eppure insistono di saperne più degli altri.
Non solo, ma chiunque osi, dall’interno o dall’esterno del loro ordine, mettere in dubbio le loro norme, è costretto a subire una campagna di odio o di ridicolizzazione.
Praticamente ogni grande scoperta scientifica, compresa il fatto che la Terra fosse rotonda, venne inizialmente accolta con scherno, rabbia o rifiuto dagli scienziati dell’epoca.
La scienza è un club totalitario in cui tutti i membri devono allinearsi alle posizioni ufficiali se non vogliono rovinarsi la reputazione e la carriera.

[continua nel forum]

FONTE:EFFEDIEFFE.COM

5 commenti:

Zret ha detto...

Un articolo più che condivisibile: peccato che, a proposito di censura, i miei innocui commenti siano censurati quasi sempre. La Chiesa cattolica è veramemte il peggiore dei mali. Dai nemici mi guradi Iddio che dai cattolici mi guardo io.

Ciao

Zret ha detto...

Errata corrige: intendevo che i miei commenti sono censurati su effedieffe, sito cattolico(?)

Stefano ha detto...

Ciao gli scienziati sono i preti di ieri ehehh.
Cmq inizia a scemare,a livello pubblico, il vat ed ecco il boom dela scienza nell'800....insomma da un credo ad un altro

Ciao

Paolo ha detto...

Sul sito di Blondet il mio nick è bloccato. Con quello non riuscirei a pubblicare nemmeno quelle poche righe che raramente mi capita di inserire nei commenti agli articoli.

I Cattolici sono autentiche belve. Mai fidarsi di quella gente che predica ostentatamente l'amore ed il perdono.

Ste ha detto...

sempre meglio non generalizzare, credo.