giovedì 16 ottobre 2008

Il KILLER e la falsa personalità



Innanzitutto, una precisazione. La ragione borghese non è un accidente comparso nella storia all'improvviso e derivante da una mentalità tipica di una società in un certo luogo e momento. Con questa definizione intendo rappresentare uno status della personalità in cui incappa ognuno di noi durante il proprio sviluppo. Da sempre e in qualsiasi luogo. Forse chi ha avuto la brillante idea di creare le nostre coscienze individuali, ha innescato questo meccanismo  per tenerci buoni buoni e nutrirsi delle energie derivate da tutto questo nostro agitarsi nel mondo.

DELLA MENTE BORGHESE [continua]

5 commenti:

Devote_Mystikal ha detto...

Non c è niente da fare barzo nessuno caga sta cosa della ragion borghese...eheheheh...


Dai su su non serve incaponirsi...

Misty

Barzo ha detto...

e vabè tanto io continuo imperterrito!!! :p

anto-az ha detto...

tipo di personalita che deve i suoi natali al primo rinascimento....
tutto incentrato sul talento,ma molto povero di spirito.

ricordo che in un epoca non molto remota c'era di spirito..e come.

oserei dire, che in quei tempi,dio ando in vacanza.

anto-az ha detto...

oggi si è di molto peggiorati.

altro che talenti.....

un saluto.

olan100 ha detto...

a barzo non'è proprio piaciuto l'intervento sul borghese...
ma lezione per tutti si piega come una canna bambù e si mette in tasca l'intervento!!

un saluto signori.