domenica 26 ottobre 2008

E' Tempo! - Aquila Senza Nido

La consapevolezza della necessità di cambiamento è ben impiantata nella coscienza di molti. Ora la visione è pronta e può essere piantata affinchè possa germogliare e compiersi.
Si tracciano le rotte del Nuovo Paradigma dove ciascuno per parte sua può essere un protagonista Responsabile nello scrivere la trama del Grande Cambiamento.



Aquila Senza Nido

15 commenti:

Barzo ha detto...

domanda capziosa ed estremamente semplificata: la forza del "pensiero" potrà essere sfruttata anche da chi è contrario al nuovo paradigma per contrastarlo e lasciare tutto così com'è?
Perchè dovremmo prevalere noi?

grazie!

Timor ha detto...

1) L'amore è la legge fondamentale del creato. Perchè Tutto è Uno ma all'interno dell'Uno c'è la libera scelta

2) Siamo di più a desiderare la Vita

3) Non si può lasciare tutto com'è perchè la Vita è movimento e il binario su cui si dirige il treno delle forze oscure porta dritto, dritto al Nulla.
Il destino finale dell'odio è la frantumazione-schizofrenia totale che porta all'abisso del Nulla.
Questo costringerebbe a ricreare un nuovo cosmo immemore invece che semplicemente far evolvere in meglio quello attuale
Gli illuminati non sono che burattini più o meno consapevoli di questa forza di distruzione
Ricordi la Storia Infinita?

4)Il destino e' già stato deciso e questo è scritto in qualsiasi testo sacro

5)Il destino te lo scegli Tu a seconda delle scelte che prenderai perchè infiniti sono i sentieri del Padre

Barzo ha detto...

grazie

Aquilasenzanido ha detto...

La morale della sostanza di ciò che ha ben espresso timor è che: comunque vada sarà un successo! Che non vuol certo dire che possiamo permetterci il lusso di starcene con le mani in mano a guardare, anzi..

Timor ha detto...

Certo che sarà un successo!!! ;-)

Però NESSUN DORMA

it.youtube.com/watch?v=RdTBml4oOZ8

Sentite la potenza dell'espressione del LOGOS e la sua inevitabile vittoria quando capisce dov'è racchiuso il Mistero

Paolo ha detto...

Molti bei concetti espressi con tante belle parole su cui ci troviamo tutti d'accordo nel video di aquilasenzanido.

Ma io sono essenzialmente pratico e pur non volendo fare una statistica o sterili polemiche mi chiedo: quanti di quelli che leggono o partecipano a questo discussione possono dire di avere compiuto effettivi salti qualitativi nell'ambito della propria coscienza? Aperture reali e non amorevoli chiacchere che accarrezzano e blandiscono e nulla più?

Un aspirante può rimanere 'sur sa faim' - come direbbero i francesi- anche per tutta la vita e non è detto che quello che rimane al palo sia più scemo degli altri.

Superfluo il parlare. Senza l'attimo fuori del tempo che segna la nascita della coscienza - il vero 'big bang', come direbbe Timor -le parole e tutti i filmati di questo mondo sono inutili...

Timor ha detto...

Paolo perchè questa domanda inutile?
Pensi che i Sogni si conquistino guardando cosa fanno o dove sono arrivati gli altri?
No è solo un inutile distrazione che ti porta al giudizio.
Dici che i filmati e le parole sono inutili?
Lo sono allora anche i vangeli e qualsiasi testo spirituale e le parole di coloro che hanno donato la loro vita per indirizzarci all'Assoluto.
Le parole che profumano di verità diventeranno inutili solo quando avremo conquistato il Regno, fino ad allora saranno indispensabile fonte di ispirazione e di rimembranza per chi è aperto.

Se Tu cambi vedrai cambiare gli altri attorno, attirerai ciò che ti corrisponde e allontanerai ciò che non può più stare nel tuo nuovo Universo.

"Colui che cerca troverà, e chi bussa entrerà."

I suoi discepoli gli chiesero, "Quando verrà il regno?"
"Non verrà cercandolo. Non si dirà 'Guarda, è qui!', oppure 'Guarda, è lì!' Piuttosto, il regno del Padre è sulla terra, e nessuno lo vede."

Ciao

Timor ha detto...

Paolo, da amante e conoscitore della Tradizione, spero che tu possa apprezzare questo link e sentirlo vero

http://www.kuthumadierks.com/pageopen.asp?r=isis&id=144

Devote_Mystikal ha detto...

mi sembri un prete timor ---ti consiglio di prendere i voti --potresti anche diventare il papa

Timor ha detto...

Appunto ti sembro-appaio Divine attraverso la lente delle tue decodifiche
E poi mi proponi forse di castrarmi con un etichetta già alla nascita?
L'etichetta prete ahimè obbedisce alle leggi degli uomini invece di permettere a coloro che ne portano il giogo di intendere se stessi nel profondo. Pertanto risultano il più delle volte schiavi quanto gli altri

E poi come farò a trovare la mia pietra d'angolo se non mi concedo la libertà di donarmi al Daimon senza catene e agire come Caino ;-)

Ah la potenza evocativa della Parola di cui tutti ci nutriamo!!!

Ps: hai mai pensato al peso e alla schiavitù di chi è al vertice?

Devote_mystikal ha detto...

mi spiace timor ma usi volutamente vocalboli x confondere le persone ...e siccome io so che tu con quei messaggi non dici assolutamente niente di nuovo ma sempre le solite NON-cose ti ri-consiglio di prendere i voti e andare con la mia benedizione a farti prete...

Adios..

essere diretti e semplici è molto più difficile che essere contorti e volutamente incomprensibili...

Timor ha detto...

Devote scusami ma sfortunatamente questi spazi virtuali offrono poca introduzione per capirsi e intendersi sopratutto se magari si giunge da esperienze diverse.
Ci vorrebbe probabilmente un lunghissimo dialogo fra di noi per arrivare a una comunione di significati e a una compenetrazione dei nostri Universi.
Poi magari uno dei 2 potrebbe dire: "Aiuto! Quello che dice questa persona non lo digerisco e non lo voglio"
E magari userebbe delle etichette per sedare l'improbabile espansione di coscienza.
Interromperebbe il processo e tornerebbe a pensieri più quieti.
Ma non è mai un addio, è solo un arrivederci e un giro di valzer più ampio fra due galassie che per gravità poi tornano inevitabilmente a incontrarsi.
Chissà che il prossimo tentativo non ci porti al risveglio ;-)
Se vogliamo almeno un pò onorare questo bellissimo blog.

Dunque non addio ma arrivederci
Ciao
Mannaggia mi sa che sono stato ancora contorto :-( :-P

Barzo ha detto...

però a me devote, con questo suo fare da bastardo mi piace assai! E' la giusta torpedine che scuote le certezze di chi pensa di aver appena espresso un giudizio insindacabile.
E' uno stimolo all'umiltà. grazie!

Paolo ha detto...

Mi permetto di spezzare una lancia a favore di Timor, anche se so con certezza non ne ha bisogno.
I suoi interventi sono sempre ben scritti, illuminanti, non di rado poetici ed emanano da una esperienza diretta di quel che dice.

Non serve un fenomeno di intelligenza per capirlo. V'è solamente da dire una cosa e cioè che i dubbi che avevo espresso nel mio commento precedente, commento volutamente icastico circa la qualificazione di alcuni partecipanti a certe discussioni, era più che fondata.

Elixam ha detto...

Ciao Aquila!! Ciao Timor!!
Che bello ritrovarvi tutti e 2 qui!!
Un abbraccio!

Elixam.