martedì 31 marzo 2009

Morte Psicosomatica / Destino


31 marzo 2009 - Certo di esser ormai giunto al capolinea della propria vita, un operaio americano di 58 anni ha tentato di alleggerire la propria anima confessando ai poliziotti di aver ucciso un uomo. James Brewer, questo il nome del ravveduto assassino si è però ripreso ed è stato incriminato per omicidio.

Confessa l'omicidio e la sua salute migliora quasi miracolosamente - Stando a quanto raccontato dal portavoce della polizia, Brewer, ricoverato in ospedale e dato per spacciato da tutti i medici, avrebbe chiamato il 911 chiedendo all’agente di turno di mandare una pattuglia presso la struttura ospedaliera. Una volta giunti sul posto ai poliziotti ha raccontato l’esatta dinamica di un delitto compiuto 32 anni prima. La vittima era il suo vicino, sospettato da lui di aver insidiato la moglie con avance indesiderate. “Voleva liberarsi l’anima prima di raggiungere il Creatore”, ha detto il detective Tony Grasso.

E' in attesa di processo, rischia la pena capitale - Sfortuna ha voluto che la salute dell’uomo ritornasse ad essere quella di un tempo, ottima. Vi domanderete il perché utilizziamo la parola “sfortuna”. Avendo rilasciato una testimonianza spontanea, particolarmente ricca di dettagli che non lascerebbero spazio a possibili errori o fraintendimenti, Brewer è stato incriminato per omicidio e verrà presto processato nello stato di Tennessee dove, ironia della sorte, vige la pena capitale.

fonte

16 commenti:

Donnie ha detto...

L'articolo con le nde credo non centri nulla. Resta però il discorso della guarigione dopo la confessione. A volte se l'Anima è malata (gelosia, ira, ego, sensi di colpa)il corpo stesso è malato, se l'anima guarisce (compassione e pentimento) anche il corpo guarisce.

jimneverdie ha detto...

infatti anche nn si vede bene il nesso con le nde,pero appunto i traumi interiori possono generare dei "blocchi energetici" all interno del corpo stesso e con il passare degli anni si tramutano in vere a prorpie patologie!
sfortunato il poveretto:)

Iniziato ha detto...

Molto interessante, evidentemente questo signore è stato preso da sensi di colpa per quanto fatto e non ha saputo gestire la sua mente.

Si con come dice donnie con nde non centra nulla.

Naa'ray ha detto...

no, non c'entra, infatti non credo questo signore non ha avuto la classica esperienza del tunnel ecc.. però visto che la parola significa "esperienza quasi di morte" e lui, infatti, è quasi morto, ho pensato d'intitolarlo così.

poi c'è un altra cosa alla quale ho pensato dopo, ed è al destino del signore, al quale sembra proprio non sia riuscito a sottrarsi: in qualche modo, doveva morire x forza, o per cause naturali o per cause legali.

Naa'ray ha detto...

iniziato, tu eri mica tempo fa sul forum di nwo.it?

Iniziato ha detto...

si Naa'ray! tempo fa bazzicavo su quel forum.

Naa'ray ha detto...

o vagabondo che non sei altro, io sono eer pìpì, mi riconosci? e veritas2012 te lo ricordi? eeeh..

Iniziato ha detto...

ah ah ah ah si che ti riconosco!!

bè abbracciamoci a sto punto!!

Ci vai ancora su quel forum??

VERITAS2012 ha detto...

marco ti kiamavi er pipi su NWO.it? ahahahah

Tornando in tema ankio sono d'accordo sull'inevitabilità del suo destino ma nn nella maniera classica di cui si potrebbe pensare...io credo sia stata proprio la MORTE a suggerirli di confessare un suo errore e quindi liberarsi del blocco che gli rendeva la vita un "inferno"...

Iniziato ha detto...

e tu veritas invece chi eri su nwo??

VERITAS2012 ha detto...

Ero(e sono) UMEGG! :)
Abbracciamoci anke noi allora :DD


Aggiungo qste parole di Deunov sul destino:

"Una cosa devono sapere tutte le persone: è Dio che determina il destino delle persone, nessun altro. Detto questo, il destino delle persone non è qualcosa di fatale. Esso viene determinato secondo i loro pensieri, sentimenti ed azioni. Di conseguenza, nessuno è in grado di salvare l’uomo dal proprio destino. Se c’è qualcuno che può aiutarlo è proprio lui stesso. Come? Cambiando la direzione dei suoi pensieri, sentimenti ed azioni. Però l’uomo vuole che le cose accadano secondo i suoi desideri senza che lui faccia alcun sacrificio.

L’anima umana non è qualcosa di fittizio. Ci sono leggi con le quali può essere studiata. Anche la mente umana ed il cuore umano hanno delle leggi proprie"

che dire di piu'....

Iniziato ha detto...

EH dai che abbracciarsi fa bene!!!

Naa'ray ha detto...

ma si, un abbraccio virtuale, meglio di niente.

non frequento piu alcun forum, ne nwo, ne 2012, ne le nebbie di tullio, ma se ci leggono diamo un abbraccio anche ai "vecchi", sopratutto a ludwig (ed aggiungo una pacca sulle spalle), lui direi che ne ha bisogno piu di tutti......

Iniziato ha detto...

ah ah le nebbie di tullio!

Ciao a tutti!

Anonimo ha detto...

CIAO DONNIE,
SO CHE NN CENTRA NULLA IN QUESTO POST MA NN TROVO ALTRO MODO PER CONTATTARTI, HO BISOGNO CHE MI AIUTI CON LA RECENSIONE DEL FILM APPUNTO: DONNIE DARKO, BELLISSIMO, HO PERO' DIFFICOLTA DI COMPRENSIONE IN ALCUNI PUNTI, MI PUOI AIUTARE?? ^^
GRAZIE JIMNEVRDIE

Donnie ha detto...

anonimo, mandami un email a d.darko85@gmail.com