mercoledì 5 novembre 2008

The Matrix (1999) vs. The Twilight Zone (1985)

7 commenti:

Timor ha detto...

Molto interessante. L'unica cosa che inevitabilmente (in quanto non rappresentabile) stona in Matrix e in questo episodio è la rappresentazione dell'Altra Realtà.
Dio in qualità di Altra Realtà è sia Amore che Timore
Alcuni di fronte al Timore preferiscono riaddormentarsi non capendo che quell'Orrore è la Fonte della profonda compassione che possiamo nutrire la Vita tutta.
Se accettato, presto l'Orrore si trasformerà in Amore e Gioia eterni nella piena consapevolezza. L'OverSoul non chiede e non è altro che questo.

Donnie ha detto...

@timor: Alcuni di fronte al Timore preferiscono riaddormentarsi non capendo che quell'Orrore è la Fonte della profonda compassione che possiamo nutrire la Vita tutta.

Ed è proprio quello che fa cypher in Matrix, cito dal link che mi passasti:

"Chyfer dimostra che l'uomo anche se liberato, anche se risvegliato, se non elimina in se stesso la radice delle sue manifestazioni esteriori animalesche, puo' sempre ricadere nella trappola dei sistemi del mondo, che lo lusingano, apparentemente, mentre premeditano la fine interiore di ogni suo barlume di risveglio."

:o)

Timor ha detto...

@ Donnie, scaricati dal sito anche il libro che è gratuito.
C'è tanta di quella Verità la dentro che avrai paura.


Neo: Quale verità?

Morpheus: Che tu sei uno schiavo. Come tutti gli altri sei nato
in catene, sei nato in una prigione che non ha sbarre, che non
ha mura, che non ha odore, una prigione per la tua mente.
NESSUNO di noi è in grado purtroppo di descrivere Matrix agli
altri. Dovrai scoprire con i tuoi occhi che cos’è. È la tua ultima
occasione: se rinunci, non ne avrai altre. Pillola azzurra: fine
della storia. Domani ti sveglierai in camera tua e crederai a
quello che vorrai. Pillola rossa: resti nel paese delle meraviglie
e vedrai quanto è profonda la tana del Bianconiglio. TI STO
OFFRENDO SOLO LA VERITA', RICORDALO. NIENTE DI PIU'.

magicLakeComo ha detto...

lei è la stessa attrice che c'è nel film "essi vivono" ! lì recita la parte dell'umana complice dell'Elite degli illuminati alieni che tengono imprigionata l'umanità_
chissà se nella realtà (ma quale realtà ?) non sia veramente una extraterrestre (buona) che attraverso i personaggi che le fanno interpretare cerca di avvisare ed avvertire l'umanità ?!

Zret ha detto...

Tra l'orrore della realtà (Lovecraft) e le meraviglie della natura (Zolla).

Anonimo ha detto...

Visto che si parla di restare nel sogno, quando è migliore della "realtà", si consiglia la visione del film "The jacket".


walter

Anonimo ha detto...

Caspita...un argomento di cui si potrebbero spendere fiumi e fiumi di parole,io personalmente mi sono sempre fatto questa domanda....Ma se si fanno sogni molto"realistici" o "lucidi"da cui ricordi che ad esempio, sono che so,ad un tavolo con delle persone e io sento il mio corpo come nella realtà,con tutti e cinque i sensi attivi come nella "vita vera",sento i pensieri nella mia testa sento con le mani il tavolo davanti a me,il pavimento sotto i miei piedi.Insomma,tutto come nel "reale".A questo punto,chi mi dice che anche questa cosidetta realtà non altro che un surrogato,un ombra di un'altra vita?
A voi i commenti....

ILGREG79