giovedì 11 settembre 2008

cosa è un uragano? un’ipotesi energetica - Articolo di parvatim



mi sono deciso a scivere questo post, perchè non è possibile che appena arriva un uragano si inizi sempre e solo con il conto dei disastri e delle perdite economiche ( o delle vite-per quanto sia comunque importante). mi piacerebbe che pierino angela ne facesse un bel speciale per spiegare da un punto di vista energetico perchè si forma, perchè assume determinate traettorie, e via dicendo. su queste domande non ho trovato risposte esaurienti in nessuna parte, nemmeno sul web, anzi sembra che da poco gli scienziati abbiano iniziato a capire questo fenomeno.

ora vi darò una lettura “alternativa” in chiave energetica e di geometria platonica.

ecco la teoria di w.reich, che beninteso non è la VERITA’…ma un’ ipotesi di lavoro…

prima questione: perchè l’uragano pur avendo un senso di rotazione antiorario segue una traettoria il più delle volte contaria a quella che dovrebbe se agisse solo la forza del suo senso di rotazione? dovrebbe infatti deviare verso sud-sudovest, ma il più delle volte la traettoria è diretta verso nord, oppure nord-est ( ricordate katrina? che deviò verso new-orleans, molto più a nord e a est dal suo punto di nascita, nel mar dei caraibi). come se agisse una corrente “energetica” appunto verso nord-est. in fatti secondo reich, l’uragano è formato da una corrente energetica equatoriale che in un preciso punto del globo ( vediamo poi quale e perchè) si “condensa” a formare un vortice, e poi una corrente “cosmica” ( secondo reich cioè una corrente di energia non di provenienza dal pianeta terra) diretta verso nord est ( con un angolo di 60 gradi dall’equatore) dirige l’uragano con una traettoria che non può essere dovuta alla sola spinta della sua rotazione antioraria intrinseca. [ voglio rimarcare il senso di rotazione anti-orario,visto che è molto importante. ad esempio la svastica hitleriana è in senso orario. cosa significa? la svastica antioraria è simbolo di energia yang, cioè simbolo energia che sprigiona. la svastica oraria rappresenta energia yin, cioè energia che cattura ( tipo buco nero), è il simbolo del materialismo. la filosofia orientale è imperniata sull'equilibrio yin-yang, ed è facile intuire come la svastica-yin- oraria sia simbolo di materialismo, di 666, di tutte le leggi che pongono la vile materialità, il potere e le perversioni che ne nascono come il proprio simbolo]

seconda questione: perchè gli uragani si sviluppano solo verso una latitudine di 19 gradi circa? ( ad esempio dean, come vedete dalla seconda foto, ha assunto il grado 4 di sua max intensità proprio intorno a questa latitudine) ma non solo: sul pianeta giove, alla stessa latitudine c’è la famosa macchia rossa, un vortice gassoso che dura da migliaia di anni, e le macchie solari, in quale punto del sole si formano? troppo ovvia la risposta: sempre 19 gradi. non basta: marte alla stessa latitudine ha il mons olympus , il più grande vulcano del sistema solare e la piana di cydonia ( con la nota faccia e una struttura artificiale a forma di icosaedro), è troppo strano per essere una coincidenza. come lo spieghiamo? con la geometria sacra.

se inscrivete un tetraedro ( simbolo secondo platone dell’elemento fuoco, che è il simbolo chiave dell’energia manifesta, della forza cosmica, dell’elemento base della vita e della creazione in ogni sua forma) in una sfera, facendo combaciare il suo vertice con il polo, la base triangolare in quale punto della sfera toccherà? la base triangolare tocca la sfera a 19 e rotti gradi di distanza dall’equatore. no, non può essere una coincidenza.

per chiudere, oltre a consigliarvi “superimposizione cosmica” di w.reich ( dove l’autore parla anche del fenomeno delle aurore boreali in chiave energetica) e “scienza, mistica, alchimia dei cerchi nel grano” di a.forgione , libri da cui ho tratto questi spunti del post, spero di avervi illustrato come la nostra scienza sia vuota e sterile e di come in un fenomeno definito stupidamente e superficialmente solo catastrofico, ci siano le basi per spunti di studio davvero interessanti.

ma l’omino triste di questo millennio è interessato solo a capire come soddisfare i suoi lazzi, mentre là fuori c’è ancora molto da capire.

14 commenti:

Divine_Mystikal ha detto...

Hai mai pensato forse che sia l uomo a osservare le forze della natura e che poi di conseguenza tragga da questi fenomeni naturali i derivati simboli o significati invece del contrario?

Questa potrebbe essere una spiegazione a tutte quelle coincidenze...

Anonimo ha detto...

Ma tu l'hai mai vista una cartina dei venti di quella zona?
Sai cosa sono i venti equatoriali? I quaranta ruggenti? I monsoni? Mai sentito parlare di Coriolis?

Reich...

Ma va la'...

parvatim ha detto...

certamente mi rendo conto che la tesi sia rivoluzionaria.

@anonimo: non sopporto che si comporta da spocchioso e neanche ha il coraggio di firmarsi. di che c'hai paura? delle tue idee?
lo hai letto il libro di reich? sicuramente no, ovvio.
e allora di che parli? per sentito dire?
propongo una tesi nata da un libro, e c'è chi ha il coraggio di bocciarla senza neanche avere letto il libro? che pena...
reich su molte cose è stato rivoluzionario, anticipatore....magari in questo caso può avere sbagliato, ma certamente la sua figura è molto importante...
caro anonimo, sarai mica uno dei soliti disturbatori prezzolati? il tuo intervento mi sembra avere una firma molto scontata...

a proposito di una cartina dei venti della zona caraibica...mi mandi il link? grazie, mi sarebbe davvero utile per altri miei studi...sempre se ce l'hai...

parvatim ha detto...

@divine mystical: la tua è una ipotesi di lavoro, certo.
ma allora facciamoci questa domanda: siccome hitler ha copitato il simbolo della svastica dalla cultura orientale, allora la cultura orientale di millenni fa sapeva e conosceva degli uragani, del loro senso di rotazione?
come faceva? aveva satelliti? come faceva a conoscere così bene fenomeni naturali non del prprio luogo di vita?

Divine_Mystikal ha detto...

@Parvatim

Si si infatti Parvatim...ho solo dato una possibilità, non era mia intenzione dire nulla di più, anche se trovo però il tuo intervento leggermente malposto, nel senso che non si può sapere quanta conoscenza avessero i nostri predecessori, non credere che noi Moderni sappiamo molto più di quanto sapessero loro,abbiamo più informazioni ma nn significa che le usiamo nel miglior dei modi...Ti potrei chiedere x esempio.. chi ha scoperto l America? Colombo o i barbari o chissà quale altra civiltà a noi sconosciute, eppure se tu vai a vedere i libri di scuola è stato solo colombo lo scopritore di quelle terre...T ho fatto questo piccolo esempio proprio per arrivare a questa domanda...Da quanto pensi esistano gli uragani?Sono nati in questo secolo? Non è (forse) più che probabile che qualke civiltà li abbia osservati, divinizzati e simboleggiati...veramente metteresti la mano sul fuoco che nn sia andata così?io non ci scommetterei nemmeno un centesimo...
Ora non prendermi x un presuntuoso...Alla fine io assorbo tutto quello che mi si dice anche se poi ragiono di testa mia e scarto, Non dò assolutamente del pazzo a Doria quando parla dei Grigi e non dò nemmeno del pazzo a chi a scoperto ste coincidenze con gli uragani--SOLO OSSERVO__Parlo--MA NON è DETTO CHE ERRI..

DEvote

parvatim ha detto...

@devote: siamo d'accordissimo.
ti faccio il tipico esempio dell'agopuntura: un sistema di conoscenze energetiche che è impossibile sia stato trovato in modo empirico. eppure l'impalcatura logica della medicina energetica degli agopunti sta resiste ad ogni attacco, e viene confermata da ogni nuova scoperta del nostro corpo ( da un punto di vista della fisiologia molecolare)
allora: come hanno fatto? la conoscenza non ha solo vie empirico/scientifiche, ma anche altre vie. che i nostri antenati avevano.
la storia che sappiamo è tutta falsa, certo.
l'ipotesi di reich è che l'uragano nella sua forma fisica sia la manifestazione di un archetipo energetico, che gli antichi avevano ben compreso.
la filosofia platonica non è molto distante: si basa su archetipi universali.
ti riamando al mio vecchio post sull'acqua/icosaedrica.
platone aveva compreso che il cluster della molecola di acqua si organizza secondo una forma icosaedrica. cosa ovviamente confortata oggi dal microscopio elettronico. ma lui non ce l'aveva, il microscopio.
come ha fatto?
saggezza antica?
http://parvatim.wordpress.com/2007/03/23/liscia-gasata-o-icosaedro/
ciao

Zret ha detto...

Ipotesi interessante. Certo, molte tessere devono essere colocate, ma la congettura merita approfondimenti.

Ciao!

Anonimo ha detto...

http://meteogelo.com/forum-meteo/fenomeni-meteo-estremi/6536-i-cicloni-tropicali.html

Tiè, ecco la pappa pronta.
Fare una rapida ricerca no, eh?
Troppa fatica?

Reich... si, ok, tranquillo.

parvatim ha detto...

caro anonimo spocchioso, non mi hai ancora detto se hai letto il libro di reich su cui si basa l'articolo. se non lo hai fatto, di che parli?
tanto per rompere...
torna nel tuo orticello e mettiti il ciuccio.
un salut

scusa, ma non sopporto la maleducazione. ma come , io segnalo un'ipotesi e tu offendi? ma come fa ad esistere della gente così? ma che c'avete nel cervello?

@donnie,
ti prego, ma che servono commenti così? che hanno l'unico scopo di creare disturbi?
forse meglio moderareli, i commenti, sennò arriva di questa gente.
lo scambio di opinioni è l'obbligo, ma se uno arriva solo per offendere, che ci serve il suo intervento?

ciao

Zret ha detto...

Parvatim la correlazione tra i 19 gradi ed il solido platonico è tema di grande interesse e discusso anche da scienziati che studiano certi aspetti geometrici dell'universo.

Ignoriamo i disinformatori, perché tali sono.

Ciao!

Anonimo ha detto...

Offendere?
Ma va là...

Senti, io invece avrei un'ipotesi su cosa sostiene la Terra, impedendole di precipitare nel cosmo infinito.

Pare sia poggiata sul carapace di un'enorme tartaruga.

Che te ne pare come ipotesi?

Prima di dire che non è valida, sei pregato di portare prove.

Reich...eh eh he...si, ok.

parvatim ha detto...

caro anonimo, involontariamente nel voler ironizzare sulla terra-tartaruga hai menzionato uno dei miti taoisti! che ridere!ah!ah!ah!
oh! però di miti si tratta, eh?

ma se il problema sono le teorie di reich se ne può parlare, se ti va, per una volta di affrontare un pò di dibattito con motivazioni.
un salut!

Anonimo ha detto...

Chi ti dice che sia stato involontario?
Potevo parlare delle cinque uova o delle otto particelle, ma le tartarughe rendono di più.

Quanto a Reich, fa il paio con Hartmann e i suoi nodi.

Scemenze alla stato puro.

parvatim ha detto...

perche scemenze? cosa in particolare? la vegetoterapia post-freudiana? la teoria dell'orgasmo? la teoria energetica ?

sono interessato ad un confronto.

se puoi/vuoi magari entriamo nello specifico, i proclami li lascio al processo di biscardi.

aspetto impaziente