mercoledì 25 febbraio 2009

Gaia - The Future of Politics




Grazie a Mystical per la segnalazione. (Se la "y" è sbagliata non rompere le @@).

14 commenti:

Andrea ha detto...

Finchè saremo soggetti al denaro, la razza umana non si evolverà mai!!!

xxo ha detto...

Bel video ma...
riusciremo molto prima, senza guerre e/o virus e limitando le perdite umane.
@Andrea. Il denaro stà finendo proprio ora, sei pronto a farne a meno?

Anonimo ha detto...

La guerra nel 2020? Per allora mi sarò già biforcato da un pezzo!


walter

Andrea ha detto...

xxo, sono pronto in qualunque istante ad abbandonare questo sistema.

Il tempo, hai mai provato a considerare il tempo come valore di scambio?
Hai mai pensato ad una società basata sul libero scambio e la volontà del dono?
E' possibile tutto ciò, chi ti dice di no lo fà solo per mantere la povertà e se anche tu credi che non sia possibile è solo grazie alla mentalità da perdenti che continuano ad imprimerci nel cervello.

Io ti porto un'esempio, mettiamo caso che in questa società contemporanea voglio diventare medico e non ho il denaro per poter proseguire gli studi. Come faccio a riuscire nella mia intenzione?
Mi attacco al caxxo e divento operaio, senza mai essere soddisfatto del mio lavoro, perchè non è quello che voglio fare (quindi sono uno schiavo).
Il concetto di schiavitù non è tanto quello di lavorare in sè, ma proprio quello di finire a compromessi e adattarsi ad una circostanza. Se però si riesce a lavorare per la funzione che il lavoro svolge per la società, si è liberi.
La libertà non è stare a casa a girare i pollici, ma è proprio il riuscire a fare quello che uno desidera per il bene della comunità, ogni uomo deve avere un ruolo, non saremmo uomini altrimenti.
Un medico che ha scelto di fare il medico si presume che il suo lavoro gli piaccia, quindi perchè il suo tempo dovrebbe valer di più del tempo di un'operaio?
Puoi dire che il medico ha responsabilità maggiori ma è lui che lo ha scelto mica c'è l'ha costretto nessuno.
Se il medico ha scelto quella via, vuol dire che gli piace avere quella responsabilità a suo carico e un'operaio quella responsabilità a suo carico ha preferito non averla, ma pagarla con la fatica fisica che il medico non subisce.

Il fatto è che se l'uomo potesse fare il lavoro per cui lui ha più predisposizione e passione, lavorando inoltre per il bene che il suo ruolo svolge nella società per il fine di far del bene alla sua società e non per un salario, non sarebbe più uno schiavo.

Certo ora come ora sarebbe un caos cambiare l'ordine delle cose in questo modo, ma almeno potremmo educarci verso un futuro del genere.

L'evoluzione consiste proprio nel riuscire a capire questi concetti, possono sembrare assurdi in questa società perchè è la struttura che li rende così.

Evoluzione c'è bisogno solo di evoluzione.

Timor ha detto...

Ciao Donnie ho risposto con questo post. Spero tu possa trovarlo interessante
http://universiinespansione.blogspot.com/2009/02/la-rete-e-un-simulacro-unimmagine.html

Iris ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=K_HVFVU2m0I

Donnie ha detto...

Andrea: chi aspirerebbe a fare il muratore o il netturbino? Una società non ha bisogno solo di medici e pompieri..

Timor: Articolo bellissimo, sono sempre stato dell'idea che avessimo creato i computer ad immagine e somiglianza dei nostri cervelli.

Internet e la possibilità di comunicare con ogni essere collegato ad essa sembrerebbe quasi una profezia sincromistica delle nostre (possibili\probabili) future evoluzioni (telepatia ecc..)

Donnie.

xxo ha detto...

Andrea sono con te.
Non faccio altro che pensieri sulla linea di quelli che hai elencato, sono pronto anche domani a bloccare il mio fare!
Devono solo dare l'ultima spinta, ancora poco e sarà l'inizio della loro sconfitta.

L'evoluzione porterà il giusto equilibrio, credo in modo molto simile a quello che hai scritto.
Ci vuole consapevolezza che tutto quello che passeremo nei prossimi anni è per tale nobile fine.
Non sarà una tranquilla passeggiata ma ne varrà la pena.

Andrea ha detto...

Guardate questo video/spot e ditemi se tanto vale aspettare il microchip per comportarsi alla stessa maniera.
Il denaro è controllo mentale.

http://www.youtube.com/watch?v=P6pQnuOq3Wo&feature=related

xxo mi fa piacere non essere solo.
Molte volte penso di essere un pazzo, che parla di cose che nessuno vede e che non sia normale, ma quando leggo sulla rete commenti o pensieri simili ai miei, mi rassicuro e so che sto seguendo la strada giusta e presto saremo in molti a seguire il sentiero della luce, grazie a te e a tutti.

Divine_Mystikal ha detto...

pensiamo a risolvere i problemi umani prima di spararci seghe mentali.... questa è la strada... ricordiamoci sempre di nikola tesla....basta solo che vi limitiate a copiarlo.... noi saremmo poi il risultato della sua immaginazione...quello che lui voleva lo vogliamo noi....

Iris ha detto...

...poche parole,ma FATTI,le parole lasciano il tempo che trovano se non son accompagnate da azioni!Son i fatti a scriver la storia,e l'uomo dovrebbe esser cosciente del fatto che tutto ciò che può PENSARE,può ESSERE,può relizzarsi e diventar opera,oggetto di speculazione o d'uso,che serva ad una qualche esigenza materiale,fisica o per meglio vivere ed accompagnarlo nel suo percorso sociale!

Siamo, e possiamo fare ed esser quel che VOGLIAMO, se solo si cominciasse a lavor su se stessi e si aprissero le porte alla consapevolezza!

http://www.youtube.com/watch?v=8j3yNf0HYDw&feature=related
(questo è solo un piccolo esempio,buon ascolto!)

Andrea ha detto...

Navigando sul web mi sono imbattuto in uno scritto che trovo illuminante sulla situazione attuale:

"Se un uccello viene tenuto in gabbia per molto tempo perde la capacità di volare. Nel caso in cui lo sportello della gabbia fosse accidentalmente aperto, esso penserebbe:

"Che beneficio posso trarre volando lontano nel cielo azzurro? Meglio beccare i semi stando appollaiato sul trespolo della mia gabbia".

Ora, se le persone sono educate in maniera distorta, menomando le loro menti, non saranno in grado di reggersi da sole. Se le menti sono state condizionate a lungo dalla propaganda non saranno in grado di cogliere l'occasione per diventare libere, nemmeno quando essa si presenta.

Per secoli alla gente comune è stato insegnato di appartenere a una casta bassa o a una bassa classe sociale. Anche se a queste persone frustate offriste una sedia perchè si accomodino vicino a voi, mormorerebbero:

"No, signore, sto bene qui, mi lasci seduto per terra". Vale a dire che le loro menti non possono funzionare adeguatamente, proprio come le ali di un uccello diventate inattive in una gabbia.

Per migliaia di anni la gente è stata abituata a tali repressioni; gli sfruttatori hanno insinuato nelle menti un complesso di paura, per poterle controllare.

Non tutti hanno quella via di luce mentale per poterlo capire, ed e' per quello che bisogna diffondere la visione anche ai piu'. Molti blogs lo stanno facendo, pero' a livelli bassi, per non rompere subito tutti gli schemi prestabiliti, per prolungare l'avventura diciamo...

Spero di non avervi annoiato...
Buona navigazione!

P.s. Divine, da quando il denaro non è un problema umano?
L'uomo per il denaro ha commesso e commette le più atroci nefandezze.

Divine_Mystikal ha detto...

come tutte le cose le applicazioni nn nascono mai sbagliate o giuste...e l uso che se ne fa che comporta poi un miglioramento o un peggioramento della situazione....

è come dire nn va bene il comunismo come nn va bene il capitalismo sfrenato...

va bene la giustezza...quindi i soldi di per se nn hanno commesso nulla...è l uomo che commette....

Anonimo ha detto...

welcome to the NWO!